Anche l’origine del casatiello, come quella della pastiera, si perde nell’epoca in cui Napoli era prima greca poi romana. Ci sono varie testimonianze di pani “conditi” con vari ingredienti, tra cui lo strutto, le uova e il formaggio, già nella letteratura greca. E proprio dal formaggio, il caseus latino, poi “caso” napoletano, il casatiello prende il nome. “Piccolo pane al formaggio“, quindi: tutto qui il significato misterioso del nome! Ancora […]

Si narra che Maria Teresa d’Asburgo-Lorena, seconda moglie di re Ferdinando II di Borbone, soprannominata la “Regina che non sorride mai“, cedendo alle insistenze del marito, noto ghiottone e buontempone, accondiscese ad assaggiare una fetta di pastiera e non poté far a meno di sorridere. Al che il re esclamò:”Per far ridere mia moglie ci vuole la pastiera, adesso dovrò aspettare un anno per vederla ridere di nuovo!”. Regine a […]

La casa circondariale di Busto Arsizio è una delle più sovraffollate d’Italia. Più di 400 detenuti vi sono attualmente reclusi, a fronte di una capienza regolamentare di 170. A gennaio la condanna della Corte per i diritti umani del Consiglio d’Europa all’Italia sulle condizioni carcerarie prende spunto (anche) da questo carcere. Ma alla casa circondariale di Busto Arsizio c’è anche uno degli esperimenti più avanzati di lavoro in carcere: Dolci […]

A primavera, è bello mescolare una torta saporita con le ricette dolci, e questo piatto greco comunemente servito durate la quaresima ortodossa o la festa di San Giorgio, che cade ugualmente a primavera, è un cambio benvenuto per i palati dolci. Per i liguri, questa è una specie di “torta pasqualina” anch’essa gustata in questo periodo. Ed anche se la spanikopita è avvolta in “Phyllo” (una sorta di pasta sfoglia […]

L’identità culinaria europea affonda le proprie radici nel Medioevo, ovvero quando si è formata la nostra identità, fondendo, in autentico crogiuolo, la cultura latina, quella araba e quella dell’Europa del Nord. Spesso si pensa al Medioevo come ad una civiltà chiusa e buia, invece in questo periodo si fondono e si intrecciano culture diverse, che hanno dato vita ad una parte importante della nostra cultura. Del resto nel Medioevo era […]

Grazie ai banchi del mercato gestiti da extracomunitari negli ultimi anni siamo venuti in contatto con frutta e verdura sconosciute ai più. Alcuni di voi avranno notato l’apparizione a Firenze di strane “zucchine” di colore verde chiaro, molto lunghe (possono andare da circa 50 cm a oltre un metro di lunghezza). Verdura esotica? No, si tratta della lagenaria longissima, molto diffusa nel sud italia. Quando l’ho vista a Firenze per la […]