La rete ed i social network, come è noto, danno a ciascuno di noi l’ebbrezza di crederci un po’ esperti su tutto. A seconda di quel che campeggia sulle prime pagine dei giornali, diventiamo tutti allenatori di calcio, politologi, costituzionalisti. In questi giorni è un gran fiorire di vaticanisti, e quindi come resistere alla tentazione di commentare sul nostro blog l’elezione di un Papa che, peraltro, leggiamo, “si cucina da […]