Il gusto agrodolce ha origini antiche, vi sono tracce della coppia miele-aceto già nella cucina romana antica e poi successivamente si ritrovano abbinamenti di ingredienti dolci e aromatici nei ricettari del Medio Evo e del Rinascimento. Solo alla fine del seicento con l’egemonia della cucina francese in Italia, fu introdotta una distinzione netta tra i due gusti. Ancora nel 1970 Piero Camporesi, in una nota di commento al libro dell’Artusi, […]

Ringrazio di cuore i lettori di CipolleRosse per aver letto i miei blogpost. Dopo che ho introdotto la ricetta della zuppa di vongole (Manhattan clam chowder), molti di voi mi hanno chiesto un’altra ricetta di pesce tipicamente Americana. A vostra richiesta, vi presento le crocchette di granchio del Maryland (Maryland crab cake). Ci sono tantissimi modi di preparare le crocchette di granchio, ma la ricetta originale e tradizionale è quella […]

La celebre frase “fatta l’Italia, bisogna fare gli italiani”, attribuita a Massimo d’Azeglio all’indomani dell’unificazione nazionale, ebbe un grande interprete nel Manzoni che, con i “Promessi sposi”, codificò un linguaggio unico per gli italiani; ma anche Pellegrino Artusi ebbe un ruolo importante nell’identità nazionale, dato che codificò un altro tipo di linguaggio comune a tutti gli italiani, quello della cucina. Del resto il nostro fu un sostenitore delle idee risorgimentali […]