Uno dei condimenti più famosi della cucina romana era sicuramente il garum, una salsa di pesce (o di interiora di pesce) fermentato sotto sale e insaporito da erbe aromatiche. Sono giunte a noi alcune descrizioni della sua preparazione, e Apicio, il più famoso gastronomo dell’antica Roma, ne faceva largo uso nelle sue ricette, poi raccolte in quella che è la più preziosa fonte di informazioni sulla cucina dell’epoca, il De […]

Un po’ perché terribilmente golosa, un po’ perché sono stati le prime lezioni di cucina da parte di mia madre, i dolci rimangono per me il primo amore e mi cimento volentieri, appena posso, a farne di tutti i tipi, dalla torta per la colazione, alla crostata alla marmellata per la merenda o un goloso dessert. Così, quando ricevo un invito fuori casa, mi offro sempre volontaria nel portare il […]

Mio nonno era solito chiamare gli U.S.A. “la terra dell’abbondanza.” Non lo faceva come complimento, ma certamente lo faceva al pensiero, tra le altre cose, della colazione americana, che tende ad essere abbondante in calorie. Gli statunitensi prendono la colazione molto seriamente, con ristoranti che offrono un intero menu al riguardo. Esiste una sorta di colazione ritardata, che qui chiamano “Brunch“, che di solito si svolge verso le 11, cioè […]

Friedrich Nietzsche diceva che “dai materiali più bassi scaturiscono i colori più belli” mentre Fabrizio De Andrè , più poeticamente, cantava che “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”. Dalle cose più semplici possono nascere cose inattese e squisite, così come da poverissimi ingredienti come il pane secco, il pomodoro, la cipolla ed il basilico può saltare fuori un piatto che stupisce il palato e accarezza le […]

Che Lewis Carroll, al secolo Charles Lutwidge Dodgson, abbia scritto un’opera geniale, è fuori da ogni dubbio. I suoi nonsense, i divertissements linguistici, i personaggi più che bizzarri e le loro peripezie hanno affascinato, divertito, ispirato generazioni di lettori, dai più autorevoli ai più comuni, resta solo da stabilire se l’opinione di Joyce o Borges sia più autorevole di quella di un bambino. Ed è proprio per una bambina che […]

Da qualche anno lo stuolo di amici/parenti vegetariani è cresciuto esponenzialmente e io non mi sono fatta trovare impreparata ad accoglierli alla mia tavola. Le mie origini meridionali mi permettono di avere una certa confidenza con ortaggi e verdure, nonché legumi e semi, valide alternative alle proteine animali. E, anzi, da un paio d’anni mi piace molto sperimentare piatti meat-free che stuzzichino l’appetito dei più convinti carnivori, tra cui il […]