La costruzione della cupola del Duomo di Firenze è, come noto, una delle più geniali invenzioni architettoniche di tutti i tempi, progettata da uno dei massimi protagonisti del Rinascimento, Filippo Brunelleschi. La costruzione della cupola impegnò un gran numero di operai che, giorno e notte, cuocevano mattoni e tegole per la cupola, con turni di lavoro duri e sfiancanti. Questi operai e artigiani dovevano essere nutriti con pietanze generose e […]

“L’uomo è quello che mangia”, diceva Ludwig Feuerbach: con questa frase il filosofo tedesco ci dice che la nostra identità è fondata sulle nostre esperienze materiali, ma anche che siamo ciò che mangiamo e mangiamo ciò che siamo, ovvero ci nutriamo di quello che fa parte della nostra cultura e della nostra civiltà. L’uovo di cioccolata a Pasqua non è solo cioccolata a forma di uovo, ma fa parte di […]

Negli anni recenti siamo stati letteralmente bombardati dalle identità gastronomiche regionali, veicolate come la riscoperta di un passato culinario che non è mai esistito; si tratta, infatti, di un clamoroso falso storico! Il nostro Paese è una declinazione di infinite identità locali, talvolta vantate in maniera anche bizzarra, che sono unite all’interno di una rete identitaria nazionale, il resto è un’invenzione degli anni ’30, sapientemente veicolata dalle prime guide del […]

L’epiteto di “mangiamaccheroni” rivolto agli italiani è relativamente recente: risale infatti alla fine del Settecento, quando questo piatto diventò l’alimento base della cucina napoletana; precedentemente la pasta era un alimento secondario nella dieta italica, riservato alle classi agiate e consumato quasi esclusivamente nella versione di pasta fresca. La pasta ha una storia antichissima, ne facevano già un modesto uso sia i greci che i romani, così come i cinesi, ma […]

La celebre frase “fatta l’Italia, bisogna fare gli italiani”, attribuita a Massimo d’Azeglio all’indomani dell’unificazione nazionale, ebbe un grande interprete nel Manzoni che, con i “Promessi sposi”, codificò un linguaggio unico per gli italiani; ma anche Pellegrino Artusi ebbe un ruolo importante nell’identità nazionale, dato che codificò un altro tipo di linguaggio comune a tutti gli italiani, quello della cucina. Del resto il nostro fu un sostenitore delle idee risorgimentali […]

L’identità culinaria europea affonda le proprie radici nel Medioevo, ovvero quando si è formata la nostra identità, fondendo, in autentico crogiuolo, la cultura latina, quella araba e quella dell’Europa del Nord. Spesso si pensa al Medioevo come ad una civiltà chiusa e buia, invece in questo periodo si fondono e si intrecciano culture diverse, che hanno dato vita ad una parte importante della nostra cultura. Del resto nel Medioevo era […]