Se dovessi immaginare queste elezioni come un’esperienza nutritivo-gastronomica, mi verrebbe da dire che senza dubbio scelgo i passatelli in brodo. All’appuntamento elettorale mi avvicino con la sensazione di chi ha passato svariati giorni fuori casa, ha preso tanto freddo e si è nutrito poco e male: snack industriali, patatine untissime, caramelle colorate ma tutte con lo stesso indefinibile sapore… L’Italia secondo me oggi è un po’ così: col fegato a […]

C’è una ragione per l’associazione socialdemocrazia-cucina sotto le cui insegne nasce questo blog? Una ragione che vada oltre il mero fatto che un gruppo di amici, a cui piace discutere di cibo e di politica (rigorosamente socialdemocratica) – e talvolta anche praticare queste due discipline – hanno deciso di divertirsi con un blog, intendo. Di sicuro c’è la voglia di togliere ad una cosa che ci garba, come la socialdemocrazia, […]