Autore: Gina Valeri
Categorie: Cucina, In evidenza, Ricette

La principale fiera del cibo artigianale di New York si é tenuta a fine giugno al Jacob K. Javits Center. Il Fancy Food Show ha presentato 180,000 prodotti di gourmet di 2400 espositori provenienti da 80 paesi. Di questi, più di 300 espositori erano nel padiglione italiano, dove si presentavano sia prodotti tradizionali come olio di oliva e vino, sia dolciumi e pasticceria. Tra le nuove tendenze internazionali emerge con forza l’attenzione agli ingredienti con proprietà salutari, come l’acaí amazonico o il chia messicano.

È stato interessante vedere che prodotti tradizionalmente considerati “junk food” vengono ora riproposti come artigianali in produzione limitata, con ingredienti di alta qualità e combinazioni di gusti interessanti. Uno dei prodotti che ha attirato la mia attenzione, perché sembra diventare un nuovo cibo di moda, è il marshmallow gourmet. Per coloro che non conoscono il junk food americano, i marshmallow sono dolcetti simili alle meringhe che in estate vengono arrostiti sui fuochi da campeggio e spesso sciolti per fare “s’mores” con cioccolato e biscotti. Questo dolce è amatissimo dai campeggiatori per la semplicità dei ingredienti.

L’origine dei marshmallow risale all’antico Egitto, dove una confezione di miele montato, più leggera del torrone soffice, era usata per scopi medicinali come per curare il mal di gola. Si suppone che per un periodo venisse usata come ingrediente principale la pianta marshmallow (Althaea officinalis), e ciò spiegherebbe l’uso medicinale del dolce, considerando che tutt’ora questa pianta viene usata in medicina per le sue proprietà curative. Mentre la versione francese usa l’acqua di rose e il bianco d’uovo per farlo montare, la versione moderna americana è molto leggera e dura a lungo perché contiene 3 diversi tipi di zucchero e gelatina.

Al Fancy Food Show, i marshmallow sono stati presentati come gourmet con aggiunta di speciali sapori come rosmarino e lavanda. Io li ho preparati per un barbeque sul mio terrazzo per la festa dell’Indipendenza americana il 4 luglio. Hanno riscosso molto successo perché i miei ospiti non potevano credere che questi dolci, sinonimi della produzione industriale americana, si potessero preparare anche nella cucina di casa. I marshmallow si sono abbrustoliti alla perfezione sul nostro barbeque.

Ingredienti:
21g gelatina
125g acqua ghiacciata, divisa in due parti uguali
350g zucchero granulato
110g sciroppo di grano
5g sale
5g vanillina
50g zucchero a velo
50g amido
Spray

Procedimento:
1. Mettere la gelatina e la metà dell’acqua nel mixer preparato con la frusta.
2. In una pentola piccola, mescolare lo zucchero granulato, l’altra metà dell’acqua, lo sciroppo ed il sale.  Cuocere a fuoco medio, con coperchio per 3-4 minuti.  Scoprire la pentola e continuare a cuocere per 7-8 minuti finchè la temperatura arriva a 115 gradi.  Rimuovere subito dal fuoco.
3. Iniziare a mescolare la gelatina a bassa velocità nel mixer, e aggiungere lo zucchero caldo poco alla volta versandolo sul lato della ciotola.
4. Alzare la velocità al massimo e mescolare per 12-15 minuti finchè la miscela si raddoppia e si é intiepidita.
5. Aggiungere la vanillina all’ultimo minuto.
6. Mescolare a parte lo zucchero a velo e l’amido.
7. Nel frattempo che la meringa monta, spruzzare con lo spray una teglia di misura 20cmx30cm e spolverare con un po’ della miscela di zucchero a velo e amido.
8. Versare la meringa nella teglia e spalmare finchè sia liscia.
9. Spolverare la superficie con altro zucchero a velo e amido.
10. Lasciare ad asciugare il preparato per un minimo di 4 ore fine ad un giorno.
11. Tagliare in cubetti, usando una rotella da pizza
12. Per evitare che i cubetti si attachino, spolverare bene con zucchero e amido tutte le loro facce.

Durata di conservazione:
3 settimane in una busta di plastica da frigo

Potrebbe interessarti anche:

Una risposta.

  1. emanuela scrive:

    Io posso testimoniare dopo aver;i assaggiati: i marshmallow preparati in casa con questa ricetta fanno impallidire quelli industriali e svolgono perfettamente il loro ruolo di “intrattenimento” nelle serate di barbeque o fuoco da campeggio con gli amici ! Provare per credere !

Rispondi