Autore: Gina Valeri
Categorie: Cucina, Ricette

Eccovi il segreto di uno dei più misteriosi dolci americani: la red velvet cake (torta di velluto rosso), che altro non è che una normale torta al cioccolato!
Questo dolce è molto popolare come torta tradizionale o come cupcake, perchè il suo intenso colore rosso sembra piovuto da chissà dove. Comunque, il fatto è che è facilissimo da preparare: basta aggiungere alla tradizionale torta al cioccolato del colore e dell’acidità.

La “red velvet cake” è un “dolce per occasioni speciali” con alle spalle una storia che è datata dalla seconda guerra mondiale, quando alcune derrate erano razionate. In quel tempo di restrizioni, i pasticceri incominciarono ad usare succo di barbabietole per migliorare il gusto ed il colore di questo dolce, stante la scarsità del cacao. In un secondo momento, la fabbrica dolciaria Adams Extracts incominciò a vendere coloranti alimentari appositamente preparati per i dolci.
Anche se questo dolce è considerato prevalentemente del sud, alcuni credono che fu creato al Waldorf Astoria hotel di New York. La “red velvet cake” conobbe il massimo del successo e popolarità quando fu servita come torta nuziale nel film “Steel Magnolias” (“Fiori d’acciaio”, in italiano) con Julia Roberts, e dopo questo fatto, divenne la torta nuziale che ogni sposa voleva per il proprio pranzo di nozze.

L’acidità che viene aggiunta dal “buttermilk” (un latte mezzo fermentato) contribuisce alla morbidezza di questa tradizionale squisitezza americana. Per addolcire il colore rosso, molti pasticceri ricoprono la torta con un frullato di crema di formaggio bianco (p.e. la Philadelphia) oppure con un frullato di crema di burro, ambedue addizioni uniche della tradizionale pasticceria americana.

La “red velvet cake” è anche chiamata “devil’s food cake“(torta del cibo del diavolo) per via della sua ricchezza di calorie e del suo colore.

Ingredienti
Per la torta:
330g farina pasticcera, setacciata
10g cacao
5g lievito pan degl’angeli
5g bicarbonato in polvere
5g sale
325g zucchero granulato
115g burro, morbido e senza sale
2 uova
250g “buttermilk” (un latte mezzo fermentato, volendo si puo anche fare usando un cucchiaino di succo di limone, ma per questa ricetta va benissimo lo yogurt bianco)
10ml colorante alimentare rosso
10ml aceto bianco
10ml vanillina
Per la glassa:
340g albume d’uova
680g zucchero granulato
1360g burro, tagliato a cubetti, senza sale

Procedimento
Per la torta:
1. Accendere il forno a 180 gradi.
2. Preparare o una teglia (“sheet pan”) 30cmx45cm di diametro o due teglie rotonde di 20-25cm di diametro, imburrare e infarinare o mettere carta da forno nel fondo.
3. In una ciotola, setacciare la farina, il cacao, il lievito pan degl’angeli, il bicarbonato e il sale.
4. In una ciotola a parte, amalgamare bene il burro e lo zucchero, aggiungendo lo zucchero in 3 volte, facendo un impasto cremoso.
5. Aggiungere le uova uno per volta, sbattendo bene.
6. Aggiungere la miscela di farina con lo yogurt alternando in 3 volte.
7. Aggiungere il colore e l’aceto sempre sbattendo l’impasto.
8. Aggiungere la vanillina dopodichè l’impasto è già amalgamato bene.
9. Versare l’impasto nelle teglie spianando bene.
10. Mettere a cuocere nel forno per circa 20-30 minuti per le due teglie o 10-13 minuti per la teglia o finchè uno stecchino esce fuori asciutto dal centro della torta.
11. Per la teglia “sheet pan,” tagliare la torta in 2 o 3 dischi secondo la grandezza preferita.
12. Togliere dalla teglia e posare per raffredare.

Per la glassa:
1. Nella ciotola del mixer, sbattere l’albume del uovo e lo zucchero sopra una bagno maria
2. Quando la miscela raggiunge 60 gradi, togliere dal fuoco e mettere a mescolare nel mixer con la frusta finchè raddoppia e scende in temperatura. (La meringa è pronta quando è lucida e consistente ma attenzione a non sbattere troppo che le proteine nell’uova possono collassare.)
3. Poco a poco, aggiungere i cubetti di burro schiacciandoli fra le dita. (Attenzione che il burro non si squagli più di tanto altrimenti l’impasto non monta bene.)
4. Sbattere l’impasto ad alta velocità finchè diventa chiaro di colore e leggero.

Per il montaggio:
1. Decorare gli strati della torta con 1cm di glassa, usando una tasca da pasticceria, con una bocchetta liscia abbastanza grande, (circa 1.5 cm)
2. Montare gli strati della torta uno sopra l’altro sempre aggiungendo uno strato di glassa.
3. Coprire i lati ed la superficie della torta. Posare nel frigorifero per 30 minuti lasciando che la glassa s’indurisca un po’.
4. La torta deve essere ricoperta due volte per evitare che le molliche rosse escono fuori dalla superficie bianca.

Porzioni
Da 10-14 porzioni. La torta deve essere mantenuta nel frigorifero per via del burro, ma per servirla, si dovrebbe togliere fuori dal frigo circa 30-45 minuti prima.

Durata di conservazione
Nel frigorifero, per una settimana, ben coperta per evitare odori di cibo e che si asciughi.

Potrebbe interessarti anche:

2 risposte.

  1. emanuela scrive:

    Che peccato sarebbe stato … mi stavo perdendo , non so perche’ , questa ricetta favolosa !! Per fortuna mia figlia Martina me l’ha segnalata ed ora potremo immedesimarci in Julia Roberts e trattarci anche nei giorni normali ed in casa nostra come tutte le spose golose !
    Grazie , Gina !

  2. Antonello Villani scrive:

    Essendo un amante del cioccolato non potrei che apprezzare il Devil’s Food Cake. Non sapevo che era stata la torta nuziale nel film “Steel Magnolias”. Insomma, alla ricetta spiegata con estrema facilità hai pure aggiunto una piccola curiosità cinematografica. Brava. Antonello

Rispondi