I vincisgrassi sono un primo piatto tipico delle Marche, il cui nome appare per la prima volta nel 1781 nel libro di cucina “Il cuoco maceratese” di Antonio Nebbia, che li chiamava “princisgrass” e così li descriveva: “Prendete una mezza libra de persciutto, facetelo a dadi piccoli, con quattr’once di tartufari fettati fini; da poi prendete una foglietta e mezza di latte, stemperatelo in una cazzarola con tre once di […]

Orbetello è famosa tra i gourmet per la sua la bottarga di cefalo, presidio Slow Food, a cui dedicherò un altro articolo. Ma sicuramente il prodotto più tipicamente orbetellano è l’anguilla, che abbonda in laguna, soprattutto se usate per preparare le caratteristiche anguille “sfumate”. Questo metodo di preparazione pare risalire addirittura alla dominazione spagnola. L’altro posto in cui le anguille vengono trattate in questo modo sono le Fiandre, e nel […]

Un bel modo di evitare di mangiare carne durante la quaresima o quando volete, è provare la “Manhattan Clam Chowder“. Questa classica zuppa di vongole ebbe origine nella vecchia New York ma, ai nostri giorni, è diventata popolarissima in tutti i 50 stati. Una sorta di umido “stew” con pomodoro, apparve per la prima volta intorno al 1890 ed originariamente si chiamava “Fulton Fish Market Clam Chowder” in omaggio al […]

Nel 1439 si tenne a Firenze il concilio, con l’ambizioso obiettivo di ratificare la riunificazione della cristianità. L’evento suscitò un grande clamore in città, anche perché durò quasi sei mesi, da febbraio a luglio. Per Firenze fu un evento di straordinaria importanza, voluto con tenacia ed abilità da Cosimo il Vecchio de’ Medici, per rafforzare il ruolo di potenza economica della città e per creare le condizioni per la penetrazione […]

Se dovessi immaginare queste elezioni come un’esperienza nutritivo-gastronomica, mi verrebbe da dire che senza dubbio scelgo i passatelli in brodo. All’appuntamento elettorale mi avvicino con la sensazione di chi ha passato svariati giorni fuori casa, ha preso tanto freddo e si è nutrito poco e male: snack industriali, patatine untissime, caramelle colorate ma tutte con lo stesso indefinibile sapore… L’Italia secondo me oggi è un po’ così: col fegato a […]

Leonardo Romanelli, giornalista, insegnante, sommelier, gastronomo e volto di trasmissioni di successo come Chef per un giorno nel volume “La birra in tavola e in cucina”, in libreria in questi giorni per Mondadori, ci introduce a tutti i segreti della cucina con la birra. Dall’antipasto al dolce, nel libro sono presentate le più svariate e succulente ricette contenente questo “ingrediente” in tutte le sue variazioni. Ho rivolto a Leonardo tre […]