“…inde domum me ad porri et ciceris refero laganique catinum” (Oratio, Satyre, I, VI) E come dare torto al caro Orazio che già nella sua opera “Le satire”, scritta tra il 35 e il 30 a.C, decantava il piacere di tornare a casa e gustarsi un piatto di ceci, porri e “lagane”, probabili antenate delle nostre lasagne? Infatti làgana è un termine che deriva dal greco laganos, da cui il […]

Un’estate di qualche anno addietro mi trovavo a Samos, un’isola bellissima e un po’ meno colonizzata dalle moltitudini di turisti che invadono le località greche durante l’estate. E’ ad un passo dalle coste turche e quell’isola ricorda davvero tanto la Turchia per il clima, l’architettura e l’atmosfera lenta e sonnacchiosa. In particolare mi ricordo una piccola spiaggia incastrata sulla costa boscosa e a picco sul mare, la bellissima spiaggia di […]

Chiacchierando con un amico, mi è tornato in mente uno dei miei peggiori esperimenti “antispreco”, detti anche “svuotafrigo”. Da ex studentessa fuori sede, sempre squattrinata per definizione, ma anche maniaca delle pianificazione, ho sempre cercato di organizzarmi al meglio anche nella lista della spesa. La mia carissima amica Olivia, con cui ho condiviso un meraviglioso anno di Erasmus in Inghilterra, mi chiamava Miss Excel, riferendosi alla mia abitudine di appuntare […]

Giosuè Carducci è uno di quei poeti che tutti abbiamo letto a scuola, anche se in molti lo abbiamo studiato senza entusiasmo, considerandolo come uno scrittore noioso e professorale. Per chi, sui banchi del liceo, cominciava ad amare la letteratura, Leopardi, Montale o Pirandello erano gli autori che suscitavano passione e ammirazione, quelli in cui ti riconoscevi e rispecchiavano “le ansie” da giovane studente. Ma Carducci no, con quei testi […]

Quando ho voglia di cucinare, di stare ore ai fornelli a rimestare, mescolare, insaporire e assaggiare, non c’è niente di meglio che fare una ratatouille. In francese “touiller” significa proprio mescolare, e in questo piatto si uniscono e si fondono colori sgargianti, sapori, profumi intensi, consistenze diverse, ma – ecco il segreto – solo alla fine. E’ un piatto economico, povero, ma vi costerà in termini di tempo, di cure, […]

Friedrich Nietzsche diceva che “dai materiali più bassi scaturiscono i colori più belli” mentre Fabrizio De Andrè , più poeticamente, cantava che “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”. Dalle cose più semplici possono nascere cose inattese e squisite, così come da poverissimi ingredienti come il pane secco, il pomodoro, la cipolla ed il basilico può saltare fuori un piatto che stupisce il palato e accarezza le […]