“…inde domum me ad porri et ciceris refero laganique catinum” (Oratio, Satyre, I, VI) E come dare torto al caro Orazio che già nella sua opera “Le satire”, scritta tra il 35 e il 30 a.C, decantava il piacere di tornare a casa e gustarsi un piatto di ceci, porri e “lagane”, probabili antenate delle nostre lasagne? Infatti làgana è un termine che deriva dal greco laganos, da cui il […]

E poi ci sono quei giorni che non cerchi, non chiami, non ti aspetti…ti arrivano addosso proprio come il temporale che (solitamente) li accompagna. A pochi giorni dall’inizio ufficiale dell’autunno, oltre a tirare fuori le galosce, comincio a sentire quella vocina dentro di me che fa eco “ricordi…ricordi…ricordi…” e infatti i ricordi piovono, fitti, si intersecano e si dipanano davanti ai miei occhi per diventare profumi, sapori, affetti. Quand’ero piccola […]

Sulla scia dei ricordi estivi, e delle note che li hanno accompagnati, “così proseguo in questo viaggio in questa Puglia infinita/ e inizio inevitabilmente a ripensare alla vita”… ancora Daniele Silvestri, eh già: perchè quest’estate non solo me lo sono andata a vedere due volte in concerto, ma per la prima volta gli ho sentito cantare questa canzone dedicata alla mia terra proprio a Lecce, “capitale” del Salento. Lo confesso, […]

Quando il mio sguardo occhialuto incontra il candido biancore del foglio word sul monitor del mio computer, superati i primi 5 secondi da “punto interrogativo”, ascolto con piacere le note della prima canzone che mi viene in mente giunta a salvarmi dal silenzio angosciante dei miei pensieri. Direbbe il mio adorato Daniele Silvestri: “ e mo’ se hai capito, traducilo!”. Tornata dal mio amato Salento, prevedo per le prossime tre […]

“Sere d’estate, io vado al mare voi che fate, non mi aspettate, forse mi perdo” (cit. N. Fabi su testo di M.Gazzè): mi viene spesso in mente questa canzone quando tornando a casa dal lavoro tengo i finestrini aperti e mi lascio scompigliare i capelli dal vento caldo, mentre penso e progetto interi menù da proporre ai miei amici o da sperimentare in famiglia, rigorosamente in terrazza con la collina […]

Chi di noi non ha mai, almeno una volta nella vita, sognato di venire illuminato dalla famosa lampadina di Archimede Pitagorico, fulminato da quell’idea geniale, che ne avrebbe fatto un grandissimo imprenditore? Ecco, il mio sogno effettivamente è stato fulmineo più che fulminante, giusto il tempo di digitare la parola in Google e scaricare una valanga di risultati demolitori. Circa dieci anni fa, durante il mio anno di Erasmus in […]