Autore: Martin Rance
Categorie: Eventi

Non più a settembre, per permettere la partecipazione dei produttori altrimenti impegnati nella vendemmia, la IV edizione di WineTown, manifestazione che unisce enogastronomia, musica e spettacoli, si terrà a Firenze venerdì 17 e sabato 18 maggio.
Dodici grandi dimore storiche fiorentine saranno la cornice di degustazioni, concerti, spettacoli teatrali, per due giorni che si preannunciano davvero interessanti.

Il cuore delle degustazioni sarà Palazzo Pitti, dove saranno concentrate la maggior parte delle cantine, ma eventi e produttori saranno presenti in quasi tutti i luoghi della rassegna.
Insieme ai marchi storici della viticoltura toscana come come Antinori, Mazzei, Montevertine, il Borro, Badia a Coltibuono, il Consorzio del Chianti Classico, Davide Bonucci dell’Enoclub Siena ha selezionato piccole aziende che rappresentino le diverse specificità del “Sangiovese Purosangue”: una ricerca dei sangiovese autoctoni che abbinato ad altri vitigni, raccontino i territori specifici, da Montalcino ai luoghi classici del sangiovese toscano, dalla Maremma fino alla Romagna e alla Puglia.

A Eventi Music Pool di Gianni Pini si deve l’ottimo programma di concerti jazz dove accanto ai due eventi principali, l’Enrico Rava Quintet (Enrico Rava -tromba-, Gianluca Petrella -trombone-, Giovanni Guidi -piano-, Fabrizio Sferra -batteria-, Gabriele Evangelista -contrabbasso-) il 17 maggio e il Jesper Bodilsen “Scenario” (Jesper Bodilsen -contrabbasso-, Peter Asplund -tromba, flicorno-, Paolo Russo -bandoneon, -pianoforte-, Nico Gori -clarinetto-) il 18 maggio, si alterneranno i nomi migliori della scena jazz toscana.

Alessandro Gigli e Alberto Masoni di TerzoStudio sceglieranno invece gli artisti di strada interpreti degli spettacoli teatrali, con performance che andranno dalle marionette al mimo, dal teatro-danza alle clownerie, fino a brevi testi teatrali veri e propri.

Sarà lo street food il protagonista degli eventi gastronomici selezionati da Sabino Berardino: le bombe pugliesi, il lampredotto, i panzerotti, la pizza, i salumi,i cibi etnici…
I grandi cuochi, presenti anche nelle passate edizioni, come Marco Stabile, Beatrice Segoni, Vito Mollica, Maria Probst improvviseranno a loro volta dei piatti con le materie prime proposte dai produttori.

Per tutte le informazioni su programma, luoghi e modalità di accesso, il sito dell’evento è http://www.winetown.it.

Potrebbe interessarti anche:

Rispondi